TEATRO

FRANCOBICINI

TEATRO FRANCOBICINI

Via del Cortone,35 - Perugia

info@teatrofrancobicini.it

Tel. 075-5736794
Cell. 333-3879119

DIRETTORE ARTISTICO
Mariella Chiarini

Pagina del teatro FrancoBicini


ISCRIZIONE NEWSLETTER

I Prossimi appuntamenti


Orario spettacoli:

I Sabati ore 21:15

Le Domeniche e i festivi ore 17:15


Da sabato 20 novembre
a domenica 19 dicembre 2021:

L'EMANCIPATA

Commedia

di Franco Bicini
Regia: Mariella Chiarini
Compagnia: "Canguasto"


28 dicembre ore 18

SOLISTI AQUILANI - MUSICA BAROCCA

Spettacolo Musicale


6-8-9 gennaio 2022

MINCHIA, SIG. TENENTE!

Commedia

di Antonio Grosso
Regia: Gianni Bevilacqua
Compagnia “Le voci di dentro”


15-16 gennaio 2022

INCENDI

Dramma

di Wajdi Mouawad
Regia: Claudio Pesaresi
Compagnia: "Al Castello"


 Da sabato 22 gennaio
a domenica 20 febbraio

UN GRAZIOSO VIA VAI

Commedia

di Marco Tassara
Regia: Mariella Chiarini
Compagnia: "Canguasto"


26 e 27 febbraio 2022

DA BACH A ZERO, DAL CLASSICO AL LEGGERO

del M° Fausto Sportolari
Regia: Mariella Chiarini


5 e 6 marzo 2022

IO VERGINE, TU PESCI?

Monologo Astrocomico

di Giuseppe Sorgi


Da sabato 12 marzo
a domenica 10 aprile

DUE DOZZINE DI ROSE SCARLATTE

Commedia

di Aldo De Benedetti
Regia: Mariella Chiarini
Compagnia: "Canguasto"


30 aprile e 1 maggio 2022

IL CAMPANELLO DELLO SPEZIALE

Melodramma Giocoso

di Gaetano Donizzetti
Associazione Musicosmicamente


7 e 8 maggio 2022

LA ZUPPIERA

Commedia

di Robert Lamoureux
Regia di Claudio Pesaresi
Compagnia: "Al Castello"


14 e 15 maggio 2022

“Cantar danzando!” Dal Valzer viennese al Tango argentino

MUSICALE

ODICÒN VOCAL QUARTET
Al pianoforte: Maria Giulia Burini e Alessio Pedini



La storia

Il 13 dicembre 2014 viene inaugurato il nuovo teatro civico “Franco Bicini”, in via del Cortone, 35 – Perugia. Questo spazio, già in parte laboratorio artigianale e in parte magazzino della Compagnia teatrale Canguasto, ha visto la sua progressiva trasformazione in teatro in varie tappe: alla fine degli anni Novanta, venne iniziato un piano di recupero per il cambio di destinazione d’uso della parte magazzino; dopo il 2004,  liberatasi la parte usata come laboratorio, si completò l’operazione di cambio di destinazione e si riunirono i due locali. Il Comune, proprietario dell’immobile, stipulò con la Compagnia del Canguasto una convenzione con la quale le affidava la gestione di detto spazio, chiedendole di trasformarlo,a sue spese, in teatro. Nella ricerca di risorse, il Canguasto inoltrò domanda di contributo, per questo progetto, alla FCR, che deliberò la somma di 30.000 euro per i necessari arredi. L’accoglienza di questa richiesta fu decisiva perché la Compagnia non si scoraggiasse di fronte alle difficoltà, si caricasse di nuove energie, con la concreta speranza di condurre in porto il suo progetto. Finché nel 2008, il progetto trovò spazio nel PUC2, il piano urbanistico per la riqualificazione urbana  dei centri storici, con la partecipazione di abitanti, associazioni di categorie, degli imprenditori, delle cooperative ed associazioni culturali e sociali presenti nelle aree urbane interessate. I lavori sono andati avanti fino alla data di inaugurazione del 13 dicembre 2014.