TEATRO

FRANCOBICINI

TEATRO FRANCOBICINI

Via del Cortone,35 - Perugia

info@teatrofrancobicini.it

Tel. 075-5736794
Cell. 333-3879119

DIRETTORE ARTISTICO
Mariella Chiarini

Pagina del teatro FrancoBicini

Google+


Iscrizione newsletter

Cartellone '19 - '20


Orario spettacoli:

I Sabati ore 21:15

Le Domeniche ore 17:15


5 Ottobre:

PARLA CON TE

Recital

con Giorgio Boccaccio
e la partecipazione di Antonella Jhada


 6 Ottobre:

IN VINO VERITAS

Teatro Canzone

Compagnia Jazz Glazz


12-13-19 Ottobre:

L'ANATRA ALL'ARANCIA

Vaudeville di Marc Gilbert Sauvajon

Compagnia Atto III
Regia di Gianfranco Battistini


26-27 Ottobre:

IMPRESSIONISMO: DALLE TELE ALLE NOTE!

Promenade attraverso l’Impressionismo musicale europeo di inizio ‘900

Debussy, Ravel, De Falla, Respighi
DUO CHARIGOT


2-3 Novembre:

QUESTIONE DI LINGUA

Klimax

cutura & spettacolo
Claudia Federica Petrella – Luca Varone


Dal 9 Novembre al 15 Dicembre

LE PILLOLE DI ERCOLE

commedia brillante in due atti di C.M. Hennequin e P. Bilhaud

Compagnia del Canguasto
Regia Mariella Chiarini


26 Dicembre

CHIARA GIUDICE E DAVID SOTGIU IN CONCERTO

con le più belle arie di:

Verdi, Puccini, Donizetti, Bellini e della canzone classica napoletana
Al pianoforte SABINA BELEI


Dal 4 Gennaio al 16 Febbraio

DONNACCE

Commedia in due atti di Gianni Clementi

Compagnia del Canguasto
Regia Mariella Chiarini


22-23 Febbraio

IL MARITO DISPERATO ovvero IL MARITO GELOSO

dramma giocoso – musica di Domenico Cimarosa (1749-1801) su libretto di Giambattista Lorenzi

Compagnia Lirica Musicosmicamente
Regia di Maria Grazia Pittavini


29 Febbraio 1 Marzo

NON SONO UN MAGO

spettacolo di magia comica

di e con GIOVIX


7-8 Marzo

UNA DONNA E' UNA DONNA

da “Pietra di pazienza ( Syngué Sabou )” di Atiq Rahimi Adattamento a cura di Silvia Bardascini e Angelo Edoardo Zigrino.

Teatro dei 90
Regia di Angelo Edoardo Zigrino


14-15-21-22 Marzo

MINCHIA, SIGNOR TENENTE!

Commedia di Antonio Grosso

Compagnia Le Voci di Dentro
Regia di Gianni Bevilacqua


28-29 Marzo

LA MUSICA IMMAGINATA

i solisti dei MICROLOGUS

Goffredo Degli Esposti e Gabriele Russo


4-5 Aprile

EURIDICE

di Jean Anouilh

Compagnia Al Castello
Regia di Claudio Pesaresi


18-19 Aprile

CHI HA INCASTRATO R.B.?

Giallo interattivo

a cura de “La Sarabanda Teatro


25-26 Aprile

Riflessi d'acqua

Viaggio nel mondo dell'acqua

di e con Mariella Chiarini.


9-10 Maggio

ACROBAZIE E LABIRINTI MUSICALI

con l'Ensemble La Real Parte


23-24 Maggio

L'UOMO CHE SOGNAVA GLI STRUZZI

Monologo teatrale
tratto dal libro omonimo di Bepi Vigna




SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE

SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE

21-22 aprile

Commedia in due atti di Luigi Pirandello

Regia di Claudio Pesaresi - Compagnia Al Castello

Su un palcoscenico una compagnia di attori prova la commedia 'Il giuoco delle parti'.Su un palcoscenico una compagnia di attori prova la commedia 'Il giuoco delle parti'. Irrompono sei individui, un Padre, una Madre, il Figlio, la Figliastra, il Giovinetto e la Bambina, personaggi rifiutati dallo scrittore che li ha concepiti; essi chiedono al Capocomico di dare loro vita artistica e di mettere in scena il loro dramma. Dopo molte resistenze la compagnia acconsente alla richiesta e i personaggi raccontano agli attori la loro storia perché possano rappresentarla: Il Padre si è separato dalla Madre, dopo aver avuto da lei un Figlio. La Madre, sollecitata dal Padre, si ricostruisce una famiglia con il segretario che lavorava in casa loro e ha da lui tre figli: la Figliastra, la Bambina e il Giovinetto. Morto il segretario la famiglia cade in miseria, tanto che la Figliastra è costretta a prostituirsi nell'atelier di Madama Pace, dove la Madre lavora come sarta. Qui si reca abitualmente il Padre. Padre e Figliastra non si riconoscono e l'incontro viene evitato appena in tempo dall'intervento della Madre.  Tormentato dalla vergogna e dai rimorsi, il Padre accoglie in casa la Madre e i tre figli; ciò provoca il risentimento del Figlio e la convivenza diventa insostenibile. Tra gli attori e i Personaggi si apre ben presto un contrasto insanabile. Gli attori non riescono a rappresentare il dramma reale dei Personaggi, sulla scena tutto appare falso. Questa incomunicabilità, che rende la vita autentica irrappresentabile,culmina nella scena finale in cui la storia finisce in tragedia, senza avere la possibilità di comprendere se essa sia reale o no

Note di regia

In occasione dell'80° anniversario della morte (1936) e del prossimo 150° anniversario della nascita (1867), ho ritenuto di proporre il testo che a me sembra il più significativo di tutta la copiosa e straordinaria produzione di Lugi Pirandello e cioè i “SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE”.In occasione dell'80° anniversario della morte (1936) e del prossimo 150° anniversario della nascita (1867), ho ritenuto di proporre il testo che a me sembra il più significativo di tutta la copiosa e straordinaria produzione di Lugi Pirandello e cioè i “SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE”. L'opera, che inaugura la trilogia del “teatro nel teatro”, infatti, frantuma gli schemi drammaturgici allora correnti e si distingue per originalità e genialità ancora oggi. In un momento in cui assistiamo a rappresentazioni che hanno per lo più le caratteristiche di “intrattenimento” mi sembra giusto, o per lo meno opportuno, proporre qualcosa di un valore letterario assoluto, di  importanza tale da influenzare buona parte di quello che sarebbe poi stato il teatro di innovazione e di ricerca. E questo in particolare per i giovani che iniziano a calcare, in qualsiasi modo e per qualunque scopo, le tavole di un palcoscenico. Ho la sensazione che Pirandello, nella stesura dei “SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE”, sia stato, almeno in parte, influenzato dalle teorie del “METODO STANISLAVSKIJ” sia per la scissione tra “personaggio” e “attore”, sia per il modo in cui viene messa in risalto la necessità di conoscere la “vita extrascenica” dei personaggi stessi, che occupa buona parte del testo. Ed è al “METODO” che nella mia messa in scena ho voluto fare riferimento, pur con le varianti dettate dalla necessità di aggiornamento delle teorie in esso presenti.

PREMI OTTENUTI FINO AD OGGI

“ Sei personaggi in cerca d'autore”: miglior spettacolo, migliore regia (Claudio Pesaresi), miglior attore protagonista (Claudio Pesaresi), nomination per la miglior attrice giovane (Loredana Paggi) e nomination per i migliori costumi (Rossana Franceschini) al 70° Festival d'Arte Drammatica di Pesaro anno 2017 – miglior spettacolo, nomination per il gradimento del pubblico, per la migliore regia (Claudio Pesaresi) per il miglior attore protagonista (Claudio Pesaresi) e per la miglior attrice protagonista (Loredana Paggi), menzione speciale (Claudio Pesaresi) al Festival Di scena a Fasano 2017 – miglior attore non protagonista (Mauro Formica) al Festival L'ora del Teatro di Montecarlo di Lucca 2017 – Miglior attore protagonista (Claudio Pesaresi), Premio Speciale della giuria al Capocomico e ai quattro interpreti degli attori della compagnia in prova (Mauro Formica, Umberto Gagliotta, Alessandra Marini, Giuseppe Santagata e Marika Sacripanti), nomination per la migliore regia (Claudio Pesaresi) e per la miglior attrice non protagonista (Emanuela Fuso) al Festival di Gorizia 2017 – miglior attore protagonista (Claudio Pesaresi) e miglior attrice protagonista (Loredana Paggi) al 37° Festival Sipario d'Oro di Rovereto 2018.

FOTO3

FOTO4

Foto10